Bitchu-Takahashi

Takahashi (高梁), spesso indicato come Bitchu-Takahashi dalla regione circostante per distinguerla da altri luoghi con lo stesso nome, è una piccola città nell’entroterra montuoso della Prefettura di Okayama. Takahashi è meglio conosciuto per il castello di Matsuyama, che si trova in cima alla montagna sopra la città ed è l’unico castello originale in cima alla montagna e il più antico castello sopravvissuto in Giappone.

Alla base della montagna si trova il centro storico conservato di Takahashi, che ospita residenze di samurai e case di mercanti che risalgono al periodo Edo. A Takahashi si trovano alcuni musei e templi, incluso il tempio Raikyuji il cui giardino Zen è stato progettato dal signore locale e famoso designer di giardini Kobori Enshu.

Bitchu Takahashi castello Matsuyama

User: (WT-shared) ChubbyWimbus at wts wikivoyage, Public domain, via Wikimedia Commons

Come arrivare a Bitchu-Takahashi

Treno

Bitchu-Takahashi si trova a nord di Okayama lungo la linea ferroviaria per Matsue. Dalla stazione di Okayama bisogna prendere il treno ltd. Express Yakumo (35 minuti, circa 2000 yen, partenze orarie) o un treno locale (un’ora, 860 yen, 1-2 treni all’ora) lungo la linea JR Hakubi e scendere alla stazione di Bitchu-Takahashi. Il viaggio è completamente coperto dal Japan Rail Pass.

Treno notturno Sunrise Izumo

Il Sunrise Izumo è l’ultimo treno notturno giapponese rimasto e collega Tokyo con Matsue e Izumo ogni notte, fermandosi alla stazione di Bitchu-Takahashi lungo il percorso. Il viaggio notturno tra Tokyo e Bitchu-Takahashi dura circa nove ore e costa circa 15.000 yen solo andata se si utilizza lo scompartimento nobi-nobi (quello meno costoso). Gli altri scomparti sono notevolmente più costosi. La prenotazione anticipata è obbligatoria.

Il Japan Rail Pass copre interamente il viaggio negli scompartimenti nobi-nobi, mentre copre solo la tariffa base se si utilizza un altro scomparto, nel qual caso il supplemento espresso e la tariffa dello scompartimento (per un totale di circa 10.000 yen o più) devono essere pagati separatamente.

Mappa

Cosa vedere a Bitchu-Takahashi

Castello di Matsuyama

Il castello di Matsuyama (松山 城, Matsuyamajō), chiamato anche castello di Bitchu-Matsuyama per differenziarlo dal castello di Matsuyama nello Shikoku, sorge su una ripida montagna a nord del centro di Takahashi. È il più antico castello sopravvissuto in Giappone e l’unico castello in cima a una montagna tra i dodici castelli originali che sono sopravvissuti intatti all’età postfeudale. Ad un’altitudine di 430 metri è anche il più “alto” del Giappone.

Il castello di Matsuyama fu originariamente costruito nel 1240 quando i castelli servivano principalmente come fortezze difensive e, di conseguenza, furono costruiti su montagne ripide, difficili da attaccare. Non erano ancora i grandi status symbol e centri amministrativi e culturali che diventarono i castelli nel XVI secolo, quando i signori iniziarono a costruirli sulle colline più facilmente accessibili e nelle pianure.

Ancora oggi, il castello di Matsuyama non è facilmente accessibile e i visitatori devono camminare per circa 20 minuti per raggiungere il castello dal parcheggio più vicino. Il sentiero supera le fondamenta in rovina delle ex strutture del castello e quindi conduce attraverso vari cerchi di difesa successivi prima di raggiungere i terreni più interni del castello e il mastio. Lungo il percorso ci sono vari punti panoramici sulla sottostante città.

Tipico per i castelli in cima alle montagne, il mastio del castello di Matsuyama è a solo due piani ed è relativamente piccolo. All’interno del mastio ci sono descrizioni (in giapponese) che spiegano la storia del castello e gli sforzi per conservarlo, comprese interessanti fotografie sui grandi lavori di ristrutturazione del 1940, 1960 e 2003.

Durante i mesi più freddi, soprattutto a novembre e dicembre, il castello e le colline circostanti sono spesso avvolti dalle nuvole durante le prime ore del mattino. Su una montagna vicina, accessibile in auto da una direzione completamente diversa rispetto al castello stesso, c’è un punto di osservazione dal quale è possibile vedere il castello galleggiare in un oceano di nuvole in particolari circostanze.

備中松山城 腕木御門 (430m)@ - panoramio

Yoshio Kohara, CC BY 3.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale 
9:00-17:30 (fino alle 16:30 da Ottobre a Marzo)
Dal 29 Dicembre al 3 Gennaio
500 Yen (solo castello)
1000 Yen (castello, tempio Raikyuji e le due residenze dei samurai)
1500 Yen (castello, tempio Raikyuji e le due residenze dei samurai, museo del folklore e museo Yamada Hokoku)
Prendere lo Youme Town Shuttle Bus (100 yen) o il Takahashi City Loop Bus (160 yen) dal Takahashi Bus Center vicino alla stazione Bitchu-Takahashi fino alla fermata Matsuyamajo Tojoguchi o Matsuyamajo Tozanguchi rispettivamente, da dove dista due chilometri, da qui ci vuole un’ora per salire al castello
80 minuti a piedi a nord della stazione di Bitchu-Takahashi.

Tempio Raikyuji

Il Raikyuji (頼 久 寺, Raikyūji) è un tempio della scuola Rinzai del buddismo zen giapponese nella città vecchia di Takahashi. Il tempio un tempo era la residenza di Kobori Enshu, un feudatario locale attivo anche come famoso architetto, progettista di giardini e maestro della cerimonia del tè.

Kobori Enshu ha progettato famosi castelli, palazzi e giardini in tutto il Giappone, in particolare a Kyoto. Alcuni dei suoi progetti più famosi includono la ristrutturazione del castello locale e il design del castello di Nagoya, del castello di Sumpu e di numerosi giardini in tutto il Giappone, inclusi quelli del palazzo Sento, del castello Nijo, del tempio Kodaiji e del tempio Daitokuji.

Kobori Enshu ha anche progettato il giardino zen del tempio di Raikyuji. Il giardino incorpora elementi come isole che rappresentano una gru e una tartaruga (simboli di longevità e salute) e paesaggi “presi in prestito”, che usava comunemente nei suoi progetti. I visitatori possono vedere il giardino dall’edificio del tempio.

Raikyu-ji 02 (1)

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale 
9:00-17:00
Nessun giorno di chiusura
400 Yen (solo tempio)
1000 Yen (tempio, castello e le due residenze dei samurai)
1500 Yen (tempio, castello e le due residenze dei samurai, museo del folklore e museo Yamada Hokoku)
15 minuti a piedi a nord della stazione di Bitchu-Takahashi.

Centro storico

Takahashi si sviluppò alla base del castello di Matsuyama in una fiorente città-castello di samurai, mercanti e artigiani. Alcune delle strade storiche vicino al castello sono state conservate e alcune case di samurai e mercanti sono state restaurate e aperte al pubblico. Ci sono anche templi e alcuni musei in città che mostrano la storia e la cultura locale.

Si noti che è disponibile un comodo biglietto combinato scontato che offre ai turisti l’ingresso al castello, al tempio Raikyuji e alle due residenze dei samurai (Haibara e Orii) per 1000 yen. Per 1500 yen è disponibile un biglietto che include anche il museo storico di Takahashi e il museo Yamada Hokoku.

Villaggio di Fukiya

Fukiya (吹 屋) è un remoto distretto rurale nelle colline boscose della città di Takahashi, a circa 15 chilometri a ovest del centro della città, con una pittoresca cittadina preservata. La città si sviluppò e prosperò intorno a una miniera di rame e produsse anche pigmenti color bengara dall’ossido di ferro rosso. Le sue fortune diminuirono quando la miniera di rame chiuse e la domanda di bengara diminuì negli anni ’20.

Il Bengara può ancora essere visto su molte delle case del distretto per scopi decorativi e per proteggere il legno dall’acqua e dal fuoco. Il Bengara veniva utilizzato anche per tingere i vestiti, per i dipinti e per l’impermeabilizzazione delle navi. Di seguito sono elencate le principali attrazioni che si trovano oggi intorno a Fukiya. È disponibile un biglietto combinato per 1000 yen che include l’ingresso a tutte le attrazioni.

Tra i luoghi d’interesse si possono visitare la vecchia residenza dei mercanti Katayama, il museo di storia di Fukiya, il museo-fabbrica di Bengara, la miniera Sasaune e la residenza Hirokane.

Fukiya05s3200

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale 
Ci sono tre autobus al giorno che collegano la stazione di Bitchu-Takahashi al villaggio di Fukiya (60 minuti, 800 yen solo andata). Le miniere e il museo bengara sono a circa un chilometro o 20 minuti a piedi a sud del villaggio, la residenza Hirokane si trova a circa quattro chilometri di distanza. Di conseguenza, un’auto a noleggio è il mezzo consigliato per esplorare il distretto di Fukiya. I punti di noleggio auto si trovano a Okayama, a 90 minuti di auto.

Museo Nariwa

Il museo Nariwa (成 羽 美術館, Nariwa Bijutsukan) è un museo d’arte nella città di Nariwa, non lontano dal centro di Takahashi. Progettato dall’architetto di fama mondiale Ando Tadao nel 1994, il museo presenta il suo stile distinto di utilizzo di cemento non verniciato combinato con linee taglienti.

La mostra principale al Museo di Nariwa espone dipinti di Kojima Torajiro, nato a Nariwa, un artista che ha dipinto in stile occidentale, così come antichi oggetti egizi della sua collezione privata. Le sue opere possono essere viste anche a Kurashiki presso il Museo Kojima e il Museo Ohara.

Inoltre è esposta permanentemente una selezione di fossili scoperti dalla regione di Nariwa, che è nota per essere il luogo di una delle foreste più antiche del Giappone con un’età di 200 milioni di anni. A completare il museo c’è un piccolo negozio e caffè del museo che offre viste sul giardino acquatico interno.

Nariwa-cho museum01s4000m

663highland, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale 
9:30-17:00
Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura
Lunedì (o il giorno successivo se Lunedì è festa nazionale)
Dal 28 Dicembre al 4 Gennaio
500 Yen (il prezzo aumenta durante le mostre speciali)
Il museo si trova a circa 20 minuti di autobus dalla stazione di Bitchu-Takahashi. Prendere un autobus diretto a Niimi (新 見) dal bus center di Takahashi e scendere a Nariwa (成 羽, circa 20 minuti, 430 yen solo andata, 1-2 autobus all’ora). Il museo è a pochi passi dalla fermata dell’autobus.