Cosa vedere a Kumamoto

Il principale luogo d’interesse di Kumamoto è il castello, che purtroppo è stato gravemente danneggiato nel terremoto del 2016. Da vedere i giardini Suizenji.

Castello di Kumamoto

Il castello di Kumamoto (熊 本 城, Kumamotojō) è uno dei castelli più impressionanti del Giappone. Con ampi terreni e una varietà di edifici, il Castello di Kumamoto offre ai suoi visitatori una delle esperienze più complete in Giappone.

Solo poche strutture sono sopravvissute ai secoli dalla costruzione del castello nel 1607. Il mastio del castello e la maggior parte degli altri edifici sono ricostruzioni moderne, ma le ricostruzioni sono per lo più di alta qualità e vengono continuamente aggiunti nuovi edifici. Con circa 800 alberi di ciliegio, il castello diventa un popolare punto per ammirare la fioritura dei ciliegi di solito tra la fine di marzo e l’inizio di aprile.

IMPORTANTE:

Il castello è stato gravemente danneggiato dal terremoto del Novembre 2016 e l’entrata al mastio principale non è consentita.

Fino al 19 aprile 2020
Una passerella lunga 400 metri conduce a metà del mastio principale; tuttavia, non è possibile entrare nel mastio principale. La passerella è aperta la domenica, nei giorni festivi e alcuni sabato dalle 9:00 alle 17:00. Il prezzo di entrata è di 500 yen. In tutti gli altri giorni, il castello può essere vista solo dall’esterno del terreno interno e dal Santuario di Kato, che è il punto più vicino al mastio principale.

Dal 29 aprile 2020 fino alla primavera del 2021
Verrà aperta una passerella sopraelevata che consente di visitare aree selezionate del terreno interno senza influire sui lavori di costruzione. La passerella sopraelevata sarà aperta tutti i giorni della settimana dalle 9:00 alle 17:00 (ingresso fino alle 16:30) e avrà un costo d’ingresso di 500 yen. Inoltre, la passerella attorno al mastio principale (vedi sopra) continua ad essere aperta al pubblico la domenica e nei giorni festivi e sarà inclusa dallo stesso biglietto d’ingresso.

Dalla primavera del 2021
Si prevede la riapertura al pubblico del mastio principale

Kumamoto Castle, Kumamoto, Kumamoto (41556667804)

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale
Vedi sopra
Vedi sopra
Vedi sopra
Dalla stazione JR prendere il tram (linea A) e scendere alla fermata Kumamotojo-mae (15 minuti)
Dalla stazione JR 40 minuti a piedi verso nord-est

Giardino Suizenji

Il giardino Suizenji (水 前 寺 成 趣園, Suizenji Jōjuen) è un ampio giardino paesaggistico in stile giapponese a Kumamoto. Fu costruito dalla famiglia Hosokawa nel 17 ° secolo.

Il giardino riproduce le 53 postazioni del Tokaido, l’importante strada che collegava Edo a Kyoto durante il periodo Edo, in forma in miniatura, incluso un piccolo monte Fuji.

Foto di Giapponepertutti.it

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale
7:30-18:00 (da Marzo ad Ottobre)
8:30-17:00 (da Novembre a Febbraio)
Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura
Nessun giorno di chiusura
400 Yen
Dalla stazione JR prendere il tram (linea A) e scendere alla fermata Suizenji Park (30 minuti)
45 minuti a piedi a sud-est del castello
15 minuti a sud-est della stazione JR Suizenji

Residenza Hosokawa

L’ex residenza di Hosokawa (旧 細 川 刑部 邸, Kyū Hosokawa Gyōbutei) è l’antica residenza di una famiglia del clan Hosokawa, il potente clan che governò su Kumamoto durante il periodo Edo. L’edificio è un esempio di un palazzo samurai di alta classe.

Dopo la fine dell’era feudale, nel 1873, Gyobutei fu spostato in una posizione diversa, ma fu ricollocato nel parco del castello di Kumamoto e magnificamente restaurato negli anni ’90. Ora è aperto al pubblico e mostra il design tipico della residenza di un samurai di alto livello del periodo Edo.

Kyuu-Hosogawa-Gyoubu-Tei, inner garden

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale
8:30-17:30 (fino alle 16:30 da Dicembre a Febbraio)
Dal 29 al 31 Dicembre
300 Yen
Dalla stazione JR prendere il tram (linea A) e scendere alla fermata Karashimacho (11 minuti). Qui prendere la linea B e scendere alla fermata Sugidomo (10 minuti) oppure proseguire a piedi in direzione nord-ovest per 20 minuti
15 minuti a piedi a sud della stazione JR Kami-Kumamoto

Residenza di Lafcadio Hearn

Lafcadio Hearn (1850-1904), noto in Giappone con il suo nome giapponese Koizumi Yakumo, fu tra i primi autori occidentali a scrivere libri sul Giappone. Le sue opere più famose includono “Scorci di Giappone sconosciuto” e “Kwaidan: storie e studi di cose strane”.

Hearn immigrò in Giappone nel 1890 e vi trascorse il resto della sua vita. Dopo aver trascorso un anno a Matsue, nella prefettura di Shimane, Hearn risiedette per diversi anni (1891-1894) nella città di Kumamoto. Oggi, la sua ex residenza a Kumamoto (小泉 八 雲 熊 本 旧居, Koizumi Yakumo Kumamoto Kyūkyo) è aperta al pubblico e contiene un piccolo museo sull’autore.

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
9:30-16:30
Lunedi (il giorno successivo se Lunedi è festa nazionale)
Dal 29 Dicembre al 3 Gennaio
200 Yen
Dalla stazione JR prendere il tram (linea A) e scendere alla fermata Suidocho (20 minuti). La residenza si trova a sud-est della fermata
30 minuti a piedi a nord-est della stazione JR Kumamoto