Villaggio Kiramachi

Nel cuore di Kyoto, nell’antico quartiere di Shinkamanza, si trova Yado Kiramachi, una nuova struttura ricettiva, diversa dai soliti business hotel o ryokan tradizionali.

Dopo 3 anni di lavori, alcune abitazioni storiche sono state ristrutturate e trasformate nelle nuove 10 stanze del villaggio. Sono stati mantenuti alcuni particolari originali e la struttura delle case.

La posizione

[huge_it_maps id="3"]

Kiramachi si trova su una perpendicolare a Shijo Dori, una delle strade principali della città, che attraversa Kyoto da ovest a est.

A soli 500 metri si trova la fermata della metropolitana Shijo con la quale si può raggiungere comodamente la stazione di Kyoto oppure Nara.

A 400 metri si trova la stazione Karasuma della compagnia Keikyu, comoda per andare ad Osaka.

La posizione è ottima per raggiungere alcuni luoghi d’interesse, come il mercato Nishiki (10 minuti), Pontocho e Gion (15 minuti), Museo dei Manga (15 minuti) e il castello Nijo (20 minuti). Inoltre la fermata del bus è a 50 metri da Kiramachi.

Nonostante si trovi in prossimità di questa grossa arteria trafficata, Kiramachi risulta un posto molto tranquillo e non sembra quasi di essere in una grossa città.

Inoltre appena si imbocca la strada per raggiungere l’entrata, sembra di tornare indietro nel tempo. La strada che porta all’entrata è abbastanza stretta e le case affacciate su di essa sono abbastanza discrete.

La struttura

Il villaggio Kiramachi non è sviluppato in un’unica struttura con all’interno le camere. Come dice il nome stesso, Kiramachi è più simile ad un piccolo villaggio, con i suoi vicoli e le sue case.

Ogni stanza è indipendente e ha la sua porta di entrata che da sul vialetto interno.

L’entrata è caratterizzata dalla reception con un ampia vetrata che da sulla strada e un cancello in legno, dal quale si accede al vialetto che porta alle stanze.

Su questo vialetto si trovano due stanze comuni per gli ospiti, pensati come luogo di ritrovo.

Arrivati in fondo ci sono le stanze, dislocate su un altro vialetto perpendicolare a quello di entrata.

Qui troviamo un piccolo “santuario” shintoista, dei bellissimi aceri giapponesi (momiji), alcune statuine e un ruscello con pesci rossi.

Qui si affacciano 7 delle 10 sistemazioni di cui dispone la struttura.

Le altre 3 si trovano sul vialetto parallelo a quello di entrata.

 

Le stanze

Nel Villaggio Kiramachi ci sono 10 sistemazioni, di cui 9 si sviluppano su 2 piani

La grandezza delle stanze varia da circa 25 metri quadri a più di 50.

Le stanze più piccole possono ospitare al massimo 2 persone (2 futon) mentre le stanze più grandi fino ad un massimo di 4 persone (4 futon).

Quasi tutte le stanze che si sviluppano su due piani hanno i servizi igienici su entrambi i piani, alcune hanno la vasca al piano inferiore.

Ogni stanza è diversa l’una dall’altra, dai materiali ai colori fino all’arredamento.

Da ogni stanza si vede un giardino interno, illuminato durante la notte.

I materiali utilizzati per la costruzione delle stanze sono di ottima qualità, come i muri fatti con terra di Kyoto (il procedimento di costruzione dura svariati mesi, infatti tra uno strato e l’altro passano molti giorni per l’asciugatura) alla carta washi per le porte. Ogni dettaglio è stato studiato nei minimi particolari, senza lasciare nulla al caso.

Le stanze sviluppate su due piani hanno la zona giorno al pian terreno. Qui ci si può rilassare seduti sul tatami e inoltre troviamo un tavolino dove poter prepare un buon the caldo oppure gustare la colazione. Al piano superiore invece si trova la zona notte con i caldissimi futon (in inverno) e la doccia affacciata al giardino interno.

Alcune stanze sono comunicanti fra loro attraverso il giardino interno, nel quale si trovano delle splendide vasche da bagno in legno. Queste stanze sono l’ideale per famiglie o gruppi di amici.

Le doccie ai piani superiori sono state pensate per il massimo relax, con ad esempio il legno sul pavimento.

Tutte le stanze inoltre dispongono di condizionatore d’aria (calda e fredda), bollitore per l’acqua, WiFi gratuito, prodotti per il bagno e un set di benvenuto con bustine di the e caffè.

Giudizio

Il mio soggiorno al Villaggio Kiramachi è stato molto bello. L’atmosfera che si respira è particolare, si può provare la sensazione di vivere nella tradizione giapponese, dormire in un’antica casa di Kyoto, senza però dover rinunciare alle comodità dei giorni nostri.

Consiglio a tutti di trascorrere almeno una notte presso il Villaggio Kiramachi e lo consiglio soprattutto come alloggio per una fantastica luna di miele.

Link utili