Shinkansen

  • Foto di Giapponepertutti.it


Shinkansen, letteralmente "nuovo tronco ferroviario", sono il corrispettivo giapponese dei nostri Freccia Rossa. Sono conosciuti anche come "treni proiettile". Il primo Shinkansen è partito l'1 Ottobre 1964, pochi giorni prima dell'inizio delle olimpiadi di Tokyo '64. Da allora sono state costruite varie linee che coprono un po' tutto l'arcipelago giapponese.
Il vantaggio degli Shinkansen è che viaggiano su binari dedicati, in pratica non devono condividerli con i treni locali, come accade ad esempio in Italia. Questo fa si che abbia anche una sezione separata nelle stazioni. Infatti per poter accedere ai binari dello Shinkansen, si deve avere il biglietto per questo specifico treno.
Ci sono tre tipi di servizio, in base al numero di fermate che fa un treno. Il servizio più rapido non è compreso nel Japan Rail Pass.
Esistono vari modelli di Shinkansen, i più recenti sono N700 e la serie E5, in servizio rispettivamente dal 2007 e dal 2011.
I treni sono divisi in due classi, Green (prima) e Ordinary (seconda). I vagoni della seconda classe possono avere posti riservati e posti non riservati.
Se avete il Japan Rail Pass potete prenotare i posti sul treno gratuitamente, presso tutte le biglietterie JR (Midori no madoguchi).


Questo è il biglietto con il posto prenotato . Si possono trovare la tratta (Kyoto-Tokyo), la data, l'orario di partenza e l'orario di arrivo del treno (7 Ottobre, partenza 9:29, arrivo 12:10), numero del treno (Hikari 514) e infine vagone e posto assegnato (vagone 7, posto 2-B).




Come tutti i treni giapponesi, i sedili sono sempre orientati verso la marcia del treno. Infatti sotto ogni sedile c'è un pedale che serve per ruotarli di 180 gradi.
Sui treni Shinkansen inoltre è attivo un servizio di ristoro, un addetto passerà con un carrellino, dal quale potrete comprare bibite oppure il famoso Bento (il pranzo al sacco giapponese).
Ultima curiosità è il controllore. A differenza dei treni locali, dove non c'è il controllore, sullo Shinkansen passerà a controllare che il posto dove vi siete seduti sia corretto. Fin qua tutto normale, la vera curiosità è il fatto che alla partenza del treno, il controllore farà una brevissima presentazione e poi ogni qualvolta entrerà ed uscirà dal vagone, effettuerà un inchino.

Su HyperDia troverete tutti gli orari degli Shinkansen, per comodità potete togliere i treni Nozomi e Mizuho (non compresi nel Japan Rail Pass).

Linee Shinkansen

Foto di spaceaero2 [1]
Foto di spaceaero2 [1]
Tōkaidō Shinkansen - Collega la stazione di Tokyo a quella di Shin-Osaka passando da Nagoya e Kyoto. Ha una lunghezza di 515,4 km ed è stata aperta nel 1964. E' gestita dalla JR Central.

Foto di Corpse Reviver [2]
Foto di Corpse Reviver [2]
Sanyō Shinkansen - Collega Shin-Osaka ad Hakata, passando da Kobe e Hiroshima. La linea è lunga 553,7 km ed è stata inaugurata nel 1972. E' gestita dalla JR West.

Foto di Dabikun [3]
Foto di Dabikun [3]
Tōhoku Shinkansen - Collega Tokyo a Shin-Aomori, passando da Sendai e Morioka. La linea è lunga 674,9 km ed è stata inaugurata nel 1982. E' gestita dalla JR East.

Foto di DAJF [4]
Foto di DAJF [4]
Jōetsu Shinkansen - Collega Tokyo a Niigata sulla costa settentrionale. La linea è lunga 269,5 km ed è stata inaugurata nel 1982. E' gestita dalla JR East.

Foto di i北陸 (i Hokuriku) [6]
Foto di i北陸 (i Hokuriku) [6]
Hokuriko Shinkansen - Questa linea collega Tokyo a Kanazawa. Il 14 Marzo 2015 è stata aperta la tratta da Nagano a Kanazawa. La linea è lunga 360 km.. E' già stato progettato il tratto tra Kanazawa e Tsurugu (125 km). L'intenzione poi è di collegare Tsurugu a Osaka, ma non è ancora stato deciso il percorso. Sarà gestita dalla JR East e JR West.

Foto di Rsa [7]
Foto di Rsa [7]
Kyūshū Shinkansen - Collega Hakata a Kagoshima-Chuo. La linea è lunga 256,8 km ed è stata inaugurata nel 2004. E' gestita dalla JR Kyushu. E' in costruzione il tratto tra Takeo-Onsen e Isahaya per poi presumibilmente arrivare fino a Nagasaki.

Foto di Sukhoi37 [10]
Foto di Sukhoi37 [10]
Hokkaido Shinkansen - Collega Shin-Aomori a Shin-Hakodate Hokuto sull'isola di Hokkaido. La linea è lunga 148,9 km. E' gestita dalla JR Hokkaido. Nel 2012 sono iniziati i lavori per la continuazione della linea fino a Sapporo e l'aperturà è prevista per il 2035.


Linee Mini-Shinkansen

Foto di ttzshirasawa [8]
Foto di ttzshirasawa [8]
Yamagata Shinkansen - E' una diramazione della linea Tohoku e collega Fukushima a Shinjo. La linea è lunga 148,6 km ed è stata inaugurata nel 1992. E' gestita dalla JR East.

Foto di Jerôme Laborde [9]
Foto di Jerôme Laborde [9]
Akita Shinkansen - E' una diramazione della linea Tohoku e collega Morioka ad Akita nel nord del Giappone. La linea è lunga 134,9 km ed è stata inaugurata nel 1997. E' gestita dalla JR East.

Progetti

Foto di Yosemite [11]
Foto di Yosemite [11]
Progetto JR Maglev - E' in progettazione la linea superveloce Maglev (treni a levitazione magnetica). La proposta è di costruire la nuova linea Chuo Shinkansen (tra Tokyo e Osaka). Nel 2014 dovrebbero partire i lavori e l'apertura della tratta tra Tokyo e Nagoya è prevista nel 2027 e l'ultimo pezzo fino ad Osaka nel 2045. La linea sarà lunga tra i 438 km e i 498 km in base al percorso prescelto e il tempo di percorrenza tra i 67 e 74 minuti, contro i 155 minuti che ci voglio oggi.

Evangelion Shinkansen

Foto di Kei Kiryu [12]
Foto di Kei Kiryu [12]
Questo Shinkansen celebra i 20 anni della famosa serie Evangelion. Il treno è in servizio tra Shin-Osaka e Hakata (Fukuoka) fino alla primavera 2018.
Le corse effettuate sono 2, una in partenza da Hakata alle 6:40 con arrivo a Shin-Osaka alle 11:14 (Kodama 730). Il ritorno è previsto alle ore 11:29 con l'arrivo ad Hakata alle 15:39 (Kodama 741).
Dall'1 Aprile 2017 al 26 Maggio 2017 il servizio è sospeso. Per vedere il calendario con i giorni di esercizio, collegarsi al sito ufficiale.

Sito ufficiale


  1. ^ di spaceaero2 (Own work) [GFDL or CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons
  2. ^ di Corpse Reviver (Opera propria) [CC BY-SA 3.0], attraverso Wikimedia Commons
  3. ^ di Dabikun (Opera propria) [CC BY-SA 3.0], attraverso Wikimedia Commons
  4. ^ di di DAJF (Opera propria) [CC BY-SA 3.0], attraverso Wikimedia Commons
  5. ^ di Fg2 (Opera propria) [Public domain], attraverso Wikimedia Commons
  6. ^ di i北陸 (i Hokuriku) [CC BY 2.1 jp], attraverso Wikimedia Commons
  7. ^ di Rsa (Opera propria) [GFDL o CC-BY-SA-3.0], attraverso Wikimedia Commons
  8. ^ di ttzshirasawa (https://www.youtube.com/watch?v=SB_MzIEVV0U) [CC BY 3.0], via Wikimedia Commons
  9. ^ di Jerôme Laborde (Opera propria) [CC BY-SA 3.0], attraverso Wikimedia Commons
  10. ^ di Sukhoi37 (Opera propria) [CC BY-SA 4.0], attraverso Wikimedia Commons
  11. ^ di Yosemite (Own work) [GFDL, CC-BY-SA-3.0 or CC BY-SA 2.5-2.0-1.0], via Wikimedia Commons
  12. ^ di Kei Kiryu (DSCF4979) [CC BY 2.0], attraverso Wikimedia Commons