Parco della memoria: Museo della Pace e A-Bomb Dome

Il Parco della Memoria di Hiroshima (Heiwa Kinen Kōen) è uno dei luoghi d’interesse più importanti della città. Il parco è grande oltre 120.000 metri quadrati. I suoi alberi, prati e sentieri sono in netto contrasto con l’area del centro circostante.

Prima della bomba, l’area di quello che ora è il parco era il cuore politico e commerciale della città. Per questo motivo, è stato scelto come obiettivo per lo sgancio della bomba atomica del 6 Agosto 1945. Quattro anni dopo la caduta della bomba, si decise che l’area non sarebbe stata ristrutturata, bensì destinata a strutture commemorative per la pace.

A-Bomb Dome – Foto di Giapponepertutti.it

La principale struttura del parco è il Museo della Pace. Composto da due edifici, il museo mostra la storia di Hiroshima e l’avvento della bomba atomica. Il suo obiettivo principale è però sugli eventi del 6 agosto: il lancio della bomba e il suo effetto sulla popolazione e l’umanità intera. I dettagli personali visualizzati sono piuttosto sconvolgenti e servono a ricordare che non dovremmo dare per scontata la pace.

La cupola della bomba atomica (A-Bomb Dome), conosciuta anche come il memoriale della pace di Hiroshima, è ciò che rimane dell’ex sala della promozione industriale della prefettura. L’edificio fungeva da luogo per promuovere le industrie di Hiroshima. Quando la bomba è esplosa, è stato uno dei pochi edifici a rimanere in piedi, e lo è ancora oggi. Patrimonio mondiale dell’UNESCO, l’A-Bomb Dome è un legame tangibile con il passato di Hiroshima.

Parco e museo della Pace – Foto di Giapponepertutti.it

Tra il museo e l’A-Bomb Dome si trova il cenotafio delle vittime della bomba atomica. Il Cenotafio è una tomba ad arco per ricordare coloro che sono morti a causa della bomba, a causa dell’esplosione iniziale o dell’esposizione alle radiazioni. Sotto l’arco c’è una cassa di pietra con un registro di questi nomi, ce ne sono oltre 220.000.

Nella zona nord del parco si trova il monumento ai bmabini, caratterizzato da delle teche contenti migliaia di origami di gru, in memoria di Sadako Sasaki, una bambina morta di leucemia (causata dallo scoppio della bomba) nel 1955 all’età di 12 anni. Sadako, sentendo una storia da una amica, inizio a fare degli origami di carta. La storia narrava che se si riusciva a completare 1000 gru, si aveva la possibilità di esprimere un desiderio, nel suo caso quello di tornare a correre e di porre fine a tutte le sofferenze del mondo.

Nel parco inoltre brucia una fiamma, che sarà spenta solamente quando al mondo non ci sarà più nessuna testata nucleare.

Ogni anno, in occasione dell’anniversario della bomba, si tiene una cerimonia nel parco con discorsi da parte delle autorità, deposizione di ghirlande dii fiori e un minuto di silenzio è osservato alle 8:15 del mattino, il preciso momento della detonazione. Altre attività si svolgono durante il giorno e molti volontari sono impiegati per aiutare i visitatori stranieri.

Cenotafio vittime della bomba atomica – Foto di Giapponepertutti.it

Come arrivare

Scendere alla fermata dei tram Genbaku Dome-mae (Atomic Bomb Dome)
Dalla stazione dei treni prendere la linea 2 o 6
Da Miyajima-guchi prendere la linea 2
Da Nishi-Hiroshima prendere la linea 2 o 3

35 minuti a piedi dalla stazione dei treni (3 km)

30 minuti a piedi dalla stazione dei treni/tram Nishihiroshima (2,5 km)

Con il JR Loop Bus prendere la linea arancione, limone o verde e scendere alla fermata The Atomic Bomb Dome o alla fermata The Peace Memorial Park

Informazioni pratiche

Orario di apertura:8:30-18:00 (fino alle 19:00 in Agosto, fino alle 17:00 da Dicembre a Febbraio)
Ultimo ingresso 30 minuti prima dell’orario di chiusura

Giorno di chiusura: 30 e 31 Dicembre

Prezzo: 200 Yen

Sito ufficiale