Cosa vedere a Ise Shima

Daderot / CC0

Il Santuario interno (内 宮, Naikū) è uno dei due santuari principali che compongono i Santuari di Ise. Formalmente noto come Kotai Jingu, il Santuario interno custodisce la divinità più venerata dello Shintoismo, la Dea del Sole (Amaterasu Omikami), ed è considerato il santuario più sacro del Giappone.

Si ritiene che il Santuario interno sia stato istituito oltre 2000 anni fa. I suoi edifici principali ricordano antichi granai di riso e sono costruiti in uno stile architettonico che non mostra quasi alcuna influenza dalla terraferma asiatica perché precedono l’introduzione del buddismo. Sia il Santuario interno che quello esterno sono ricostruiti da zero ogni 20 anni secondo un’antica tradizione shintoista. La 62esima ricostruzione è stata completata nel 2013. La 63esima ricostruzione avrà luogo nel 2033.

Naiku Ise Shrine 04

Brakeet / CC0

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Pagina ufficiale
5:00-18:00 (da Gennaio ad Aprile, Settembre)
5:00-19:00 (da Maggio ad Agosto)
5:00-17:00 (da Ottobre a Dicembre)
Nessun giorno di chiusura
Gratuito
Dalla stazione Iseshi, Ujiyamada o dal santuario esterno prendere il bus (10-15 minuti – 440 Yen)
Dalla stazione Isuzugawa prendere il bus (6 minuti – 230 Yen) oppure a 45 minuti a piedi verso sud.

Orari dei bus

Il santuario esterno (外 宮, Gekū) è uno dei due santuari principali che compongono i santuari di Ise. Formalmente noto come Toyouke Daijingu, il santuario esterno custodisce Toyouke Omikami, la divinità shintoista e custode di cibo, abitazioni e vestiti. Toyouke fornisce il cibo per la Dea del Sole, Amaterasu Omikami, che è custodita nel Santuario Interno, quattro chilometri a sud. Il santuario esterno è tradizionalmente visitato prima del santuario interno.

Si ritiene che il Santuario esterno sia stato istituito oltre 1500 anni fa, circa 500 anni dopo il Santuario interno. Come il santuario interno, viene ricostruito ogni 20 anni (la prossima volta sarà nel 2033) e presenta uno stile architettonico quasi privo di influenza dalla terraferma asiatica. I terreni del Santuario Esterno sono un po’ più piccoli rispetto a quelli del Santuario Interno. Sono attraversati da sentieri coperti di ghiaia che conducono attraverso una foresta di alberi ad alto fusto.

Shinme(Geku)02

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Santuario
Sito ufficiale
5:00-18:00 (da Gennaio ad Aprile, Settembre)
5:00-19:00 (da Maggio ad Agosto)
5:00-17:00 (da Ottobre a Dicembre)
Nessun giorno di chiusura
Gratuito
Museo Sengukan
Sito ufficiale
9:00-16:30 (ultimo ingresso 16:00)
Ogni quarto Martedi del mese (il giorno successivo se Martedi è festa nazionale)
300 Yen
7 minuti a piedi a sud-ovest della stazione Iseshi
Collegato frequentemente con bus al santuario interno (Naiku)(15 minuti – 440 Yen)

Orari dei bus

Oharaimachi (お は ら い 町) è la via tradizionale che porta al Santuario interno di Ise. Lunga quasi un chilometro, è fiancheggiata da numerosi edifici in stile tradizionale, negozi e ristoranti. Alcune delle attività commerciali servono pellegrini e turisti da diversi secoli.

Tra le specialità regionali disponibili lungo Oharaimachi ci sono akafuku (“felicità rossa”), un dolce giapponese fatto di pasta di riso mochi e pasta di fagioli rossi, e Ise Udon, spesse tagliatelle di udon in una salsa più spessa del solito.

A circa metà di Oharaimachi si trova Okage Yokocho, un piccolo quartiere che ricrea un paesaggio urbano dei secoli passati (periodo Edo all’inizio del periodo Meiji). Completato nel 1993, Okage Yokocho offre vari negozi e ristoranti.

Oharaimachi-dori Street 20190130-2

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale
9:30-18:00 (fino alle 17:00 da Ottobre a Marzo)
Nessun giorno di chiusura
Dalla stazione Iseshi, Ujiyamada o dal santuario esterno prendere il bus (10-15 minuti – 440 Yen)
Dalla stazione Isuzugawa prendere il bus (4 minuti – 230 Yen) oppure a 30 minuti a piedi verso sud.Orari dei bus

Hinjitsukan (賓 日 館) è un’antica pensione costruita nel 1887, non lontano dal Meoto Iwa di Futami, lungo la costa della città di Ise. Originariamente costruita per ospitare importanti ospiti che visitavano i santuari di Ise, la pensione a due piani è ora un museo che espone progetti architettonici e di interni del periodo Meiji.

La costruzione di Hinjitsukan impiegò solo tre mesi per essere completata, e i suoi primi ospiti furono i membri della famiglia imperiale. L’edificio è principalmente in legno e ha subito diversi importanti lavori di ristrutturazione nel corso dei decenni. Molte delle stanze di Hinjitsukan presentano decorazioni e presentano disegni classici degli allora importanti architetti, adattandosi al suo status di pensione per reali e persone importanti. Rinomati giardinieri furono anche incaricati di creare il giardino paesaggistico con sentieri di ghiaia che circonda l’edificio.

Hinjitsukan,hutami-cho,Ise city,Japan

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale
9:00-17:00 (ultimo ingresso alle 16:30)
Martedi (il giorno successivo se Martedi è festa nazionale)
310 Yen
10 minuti a piedi a nord-est dalla stazione JR Futaminoura

Meoto Iwa (夫婦 岩, le roccie sposate) sono due rocce sacre nell’oceano vicino a Futami, una piccola città vicino a Ise. La più grande delle due rocce rappresenta il marito e la più piccola rappresenta la moglie. Entrambe le rocce sono collegate da una corda shimenawa che funge da divisione tra il regno spirituale e quello terrestre. Durante una cerimonia, la corda di shimenawa viene sostituita tre volte all’anno.

Si consiglia di visitare il Meoto Iwa durante l’alta marea quando le rocce sono effettivamente separate dall’acqua. Più difficile da catturare è la famosa vista del sole che sorge tra le due rocce in una bella mattina d’estate.

Meoto Iwa

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Previsioni alta marea
15 minuti a piedi a nord-est dalla stazione JR Futaminoura

L’isola delle perle Mikimoto (ミ キ モ ト 真珠 島, Mikimoto Shinjujima) è un museo sulle perle, sulla coltivazione delle perle e su Mikimoto Kokichi, il pioniere che per primo è riuscito a coltivare le perle. L’isola si trova nella baia di Toba, accessibile tramite un ponte.

Mikimoto Kokichi è nato a Toba nel 1858 ed è diventato la prima persona a coltivare con successo le perle nel 1893. Ha aperto il primo negozio di perle Mikimoto nel 1899. Il Mikimoto Kokichi Memorial Hall mostra la sua storia. Situato sull’isola, il Museo delle perle fornisce spiegazioni dettagliate sulle perle e sulla coltivazione delle perle in giapponese e inglese. Nell’adiacente Pearl Plaza è possibile visualizzare e acquistare un’ampia varietà di gioielli fatti di perle.

L’isola offre anche esibizioni orarie di donne sommozzatrici, note come ama (lett. “Donne del mare”), che tradizionalmente piantano e raccolgono le ostriche (e altri frutti di mare).

Mikimoto Pearl Island 01

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale
8:30-17:00 (variazioni stagionali di più o meno 30 minuti)
Ultimo ingresso 1 ora prima della chiusura
Il secondo Martedi di Dicembre e i due giorni successivi
1650 Yen
10 minuti a piedi a sud-est della stazione di Toba

La baia di Ago (英 虞 湾, Agowan) è una baia panoramica punteggiata di isole con una costa frastagliata, situata all’estremità meridionale della penisola di Shima. La baia è famosa per la coltivazione di perle con molte zattere di ostriche che galleggiano nell’acqua. L’arte della coltivazione delle perle fu scoperta per la prima volta da Mikimoto Kokichi nel 1893. Mikimoto è nato e cresciuto nella penisola di Shima, non lontano dalla baia di Ago.

E’ possibile fare una crociera della durata di circa 1 ora su battello turistico a forma di nave pirata, che compie un percorso circolare nelle acque più profonde della baia. I passeggeri hanno la possibilità di scegliere tra posti normali e posti in una stanza speciale con interni classici con un piccolo sovrapprezzo.

Ago Bay viewed from Yokoyama Viewpoint

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Battello turistico
Sito ufficiale
Partenza ogni 30 minuti dalle 9:30 alle 16:30 (fino alle 15:30 dall’1 Novembre al 20 Marzo)
1600 Yen (400 Yen aggiuntivi per la stanza speciale)
Scendere al capolinea di Kashikojima della linea Kintetsu. L’imbarco per il battelo è subito fuori dalla stazione

L’acquario di Toba (鳥羽 水族館, Toba Suizokukan) si trova sul lungomare della baia di Toba, proprio accanto all’isola delle perle Mikimoto. L’acquario contiene uno dei più grandi numeri di specie di pesci e animali in Giappone e si estende su dodici zone. Tra gli animali ci sono una grande varietà di pesci, meduse e granchi, nonché anfibi, rettili, leoni marini, foche, uccelli marini e lontre.

Non c’è un percorso specifico da seguire nell’acquario e i visitatori possono navigare liberamente nelle dodici zone. Spettacoli di animali e sessioni di alimentazione si svolgono di solito ogni ora. L’Acquario di Toba è anche l’unico acquario in Giappone ad avere un dugongo in cattività.

Toba Aquarium 1

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale
9:00-17:00 (da Settembre al 19 Luglio)
8:30-17:30 (dal 20 Luglio a fine Agosto)
Ultimo ingresso 1 ora prima della chiusura
Nessun giorno di chiusura
2500 Yen
10 minuti a piedi a sud della stazione di Toba
3 minuti a piedi a nord della stazione Nakanogo

Ninja Samurai Kingdom – Ise (伊 勢 安 土 桃山 城 下 街, Ise Azuchi Momoyama Jōkamachi, letteralmente Città Castello Ise Azuchi Momoyama) è un parco a tema sul periodo Azuchi Momoyama della storia giapponese, quando i samurai governavano il paese.

Il parco a tema è costruito come una piccola città castello ai piedi di una replica 1:1 del Castello Azuchi (moderno all’interno), dimora di Oda Nobunaga, una delle figure storiche più importanti del Giappone. Il parco è costituito da vari edifici e aree come un museo ninja, un labirinto ninja, un parco giochi di avventura ninja, una galleria di spade, vari ristoranti e teatri in cui si svolgono spettacoli, tra cui un teatro ninja, uno spettacolo comico e spettacoli cortigiani di Oiran.

Il parco a tema richiede un biglietto d’ingresso prima delle 17:00, ma può essere visitato liberamente dopo le 17:00 quando i ristoranti, i negozi e alcune attrazioni rimangono aperti fino alle 22:00. Inoltre, accanto all’ingresso del parco si trova un bagno termale pubblico.

110305 Imitation of Aduchi cstl

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale
9:00-22:00 (alcune attrazioni chiudono alle 17:00)
I bagni pubblici aprono alle 11:00
Nessun giorno di chiusura
4900 yen (ingresso e attrazioni)
3600 yen (solo ingresso) più 300-600 yen per singola attrazione
L’ingresso al bagno termale è incluso nei prezzi dei biglietti sopra indicati.
L’ingresso ai soli bagni costa 900 yen nei giorni feriali e 1000 yen nei fine settimana e nei giorni festivi.
L’ingresso diventa gratuito dopo le 17:00.
20 minuti a piedi a sud della stazione di JR Futominoura