Tempio Toji

Il tempio Toji (東 寺, Tōji), letteralmente “Tempio dell’Est”, fu fondato all’inizio del periodo Heian subito dopo che la capitale fu trasferita a Kyoto alla fine del 700. Il grande tempio, insieme al suo ormai defunto tempio fratello Saiji (“West Temple”), fiancheggiava l’ingresso sud della città e fungeva da templi guardiani della capitale. Il tempio Toji è uno dei molti siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO di Kyoto.

Circa trenta anni dopo l’istituzione del tempio, Kobo Daishi, il fondatore della setta Shingon del buddismo giapponese, fu nominato capo sacerdote di Toji e il tempio divenne uno dei più importanti templi Shingon oltre al quartier generale della setta sul Monte Koya. Kobo Daishi ha anche aggiunto molti dei grandi edifici in legno che si trovano oggi sul terreno.

La Kondo Hall, una delle strutture originali del Toji, è la sala principale del tempio e l’edificio più grande. Distrutto da un grande incendio nel 1486, l’edificio fu ricostruito all’inizio del periodo Edo in uno stile di architettura contemporanea e ospita il principale oggetto di culto del Toji, una grande statua lignea del Buddha Yakushi, affiancata dai suoi due attendenti, il Nikko e il Bodhisattva Gakko .

Proprio accanto si trova la Kodo Hall, che fu aggiunta nell’825 da Kobo Daishi e fungeva da sala per le lezioni del tempio. Anche esso fu bruciato da un incendio nel 1486 e fu successivamente ricostruito nel suo stile architettonico originale. La Kodo Hall ospita 19 statue importate da Kobo Daishi dalla Cina, che sono disposte secondo un mandala con Dainichi Buddha (Vairocana) al centro, circondato da buddha, bodhisattva e dai re timidi e guardiani.

Di fronte al Kondo e Kodo si trova la pagoda a cinque piani di Toji, che fu originariamente eretta da Kobo Daishi nell’826. È alta 57 metri, rendendola la pagoda in legno più alta del Giappone, ed è diventata un simbolo sia del tempio che di Kyoto in quanto può essere visto da molti posti in tutta la città. Il piano terra della pagoda è aperto in modo irregolare al pubblico e ospita quattro statue di Buddha più piccole.

Toji-kyoto

A ovest, al di fuori dell’area a pagamento, si trova la Sala Miedo (Sala del Fondatore) con una statua di Kobo Daishi. E nelle vicinanze si trova il Museo Homotsukan, la casa del tesoro del tempio Toji, che espone diverse grandi statue buddiste e altri importanti manufatti. Tuttavia, il museo è aperto solo da fine marzo a fine maggio e di nuovo da fine settembre a fine novembre. Il biglietto di ingresso è separato da quello del tempio.

Il 21 di ogni mese al tempio Toji si svolge un famoso mercato delle pulci, dalle prime ore del mattino fino alle 16:30 circa del pomeriggio. Il vivace mercato è affollato di venditori sulla piazza e nel parco che circonda il parco del tempio a pagamento. È in vendita un’ampia varietà di articoli nuovi e usati, tra cui abiti, strumenti, sculture, kimono, oggetti d’antiquariato, ceramiche, giocattoli, cibo e piante. Un mercatino dell’antiquariato più piccolo si tiene la prima domenica del mese.

Kanchi-in - Toji - Kyoto, Japan - DSC07111

Daderot / CC0

Posizione e come arrivare

15 minuti a piedi dalla stazione centrale di Kyoto
5 minuti a piedi dalla fermata dell’autobus Toji Higashimonmae (linea 207)

Informazioni pratiche

Sito ufficiale
9:00-17:30 (fino alle 16:30 da metà Settembre a metà Marzo)
Ultimo ingresso 30 minuti prima dell’orario di chiusura
Nessun giorno di chiusura
500 Yen (800 Yen durante le aperture speciali della pagoda)