Otaru

Otaru (小樽) è una piccola città portuale, a circa 45 minuti a nord ovest di Sapporo in treno. L’area del canale è ben conservata e fa di Otaru una piacevole gita di un giorno da Sapporo o una piacevole sosta lungo il percorso da o verso Niseko o la penisola di Shakotan.

Fin dai primi giorni della colonizzazione di Hokkaido alla fine del 1800, Otaru fu un importante porto commerciale e peschereccio. Fu quindi scelta come stazione terminale della prima linea ferroviaria di Hokkaido che collegava il porto con la vicina Sapporo. Molti vecchi magazzini ed ex edifici per uffici di società di spedizioni e commerciali conferiscono al centro della città di Otaru un carattere speciale che ricorda i decenni passati.

Hokkaido Otaru-unga

爵士迷 at Chinese Wikipedia, Public domain, via Wikimedia Commons

Come arrivare ad Otaru

Treno

Da Sapporo ad Otaru ci sono treni con un’alta frequenza giornaliera. Il treno della JR impiega circa 50 minuti e costa 750 Yen. Su questo treno si può utilizzare il Japan Rail Pass o il JR Hokkaido Pass.

Mappa

Cosa vedere ad Otaru

Otaru Snow Light Path Festival

L’Otaru Snow Light Path Festival (小樽 雪 あ か り の 路, Otaru Yuki Akari no Michi) è un festival invernale che si tiene ogni febbraio a Otaru, durante il quale la città viene addobbata con luci e piccole statue di neve per dieci giorni. Il festival di solito si svolge contemporaneamente al vicino Sapporo Snow Festival, consentendo ai viaggiatori di Hokkaido di visitare entrambi i festival nello stesso viaggio.

La combinazione della città innevata e delle lanterne scintillanti crea un’atmosfera molto piacevole. Ci sono due principali aree ufficiali del festival che si illuminano ogni giorno dalle 17:00 alle 21:00: l’area di Unga Kaijo e l’area di Temiyasen Kaijo. Inoltre, molti locali mettono delle lanterne davanti ai loro negozi e residenze, il che aumenta ulteriormente lo spirito del festival. Le due aree principali si trovano entrambe a meno di quindici minuti a piedi dalla stazione ferroviaria, quindi i viaggiatori possono facilmente godersi l’atmosfera della città a piedi.

Otaru Snow Light Path 2013 - panoramio

t-konno, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale 
17:00-21:00
Gratuito
5 minuti a piedi a est della stazione JR

Canale di Otaru

Il canale di Otaru (小樽 運河, Otaru Unga) era una parte centrale del trafficato porto della città nella prima metà del XX secolo. Le grandi navi venivano scaricate da navi più piccole, che poi trasportavano le merci ai magazzini lungo il canale.

Il canale divenne obsoleto quando le moderne strutture portuali consentirono lo scarico diretto di navi più grandi. Grazie ad un movimento cittadino, una parte del canale è stata restaurata negli anni ’80 invece di essere dismessa, mentre i magazzini sono stati trasformati in musei, negozi e ristoranti.

Il canale è una piacevole passeggiata durante il giorno, quando gli artisti presentano le loro opere ai turisti di passaggio, e durante la sera quando le lampade a gas vecchio stile sono accese e creano un’atmosfera romantica. Il canale funge anche da sito principale del Festival Snow Light Path della città.

Sul canale è possibile fare dei tour in barca della durata ci circa 40 minuti. Per i dettagli, vedere tabella sotto.

Otaru Canal HDR2

Tan Wei Liang Byorn, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale 
Vedere sito ufficiale
1500 Yen (1800 Yen per i tour notturni)
10 minuti a piedi a est della stazione JR

Distilleria di whisky Nikka

Nikka Whisky, uno dei principali produttori di whisky giapponesi, ha la sua distilleria principale a Yoichi (余 市 蒸 溜 所, Yoichi Jōryūsho), vicino alla città di Otaru. L’azienda è stata fondata da Taketsuru Masataka, noto come il padre del whisky giapponese, che ha studiato tecniche di produzione del whisky per diversi anni in Scozia prima di portare il commercio in Giappone. È stato determinante nella creazione della prima distilleria di whisky del paese, la distilleria Yamazaki vicino a Kyoto, prima di partire da solo per avviare Nikka Whisky in Hokkaido.

La distilleria di Yoichi è stata costruita nel 1934, in un sito scelto per l’acqua limpida, l’aria frizzante e la ricca torba. Taketsuru credeva che le condizioni di Yoichi assomigliassero meglio a quelle trovate in Scozia e sarebbero state perfette per ricreare il whisky scozzese. Il processo di distillazione tradizionale che ha portato con sé è oggi sostanzialmente invariato. I whisky Nikka sono stati riconosciuti tra i migliori whisky single malt del mondo e hanno vinto numerosi premi.

Nikka distillery, Yoichi - Flickr - odako1

663highland, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale 
9:00-17:00
Dal 25 Dicembre al 7 Gennaio
Gratuito
Da Otaru prendere il treno JR fino alla stazione di Yoichi (25 minuti – 440 Yen). Poi 10 minuti a piedi a ovest della stazione JR Yoichi

Case delle aringhe (Nishin Goten)

L’industria della pesca delle aringhe ha svolto un ruolo importante nella storia di Otaru sin dai primi giorni dello sviluppo della città, con la stragrande maggioranza del pesce trasformato in fertilizzante piuttosto che consumato dagli esseri umani. Grandi fortune furono fatte dalle principali imprese di pesca fino agli anni ’50, quando la disponibilità di aringhe diminuirono drasticamente e l’industria crollò.

Durante il periodo di massimo splendore della pesca delle aringhe, le grandi case di aringhe (鰊 御 殿, Nishin Goten) furono costruite da ricchi pescatori per lavorare il pesce e come residenza per se stessi e per i loro dipendenti. Un grande palazzo di aringhe conservato risalente alla fine del XIX secolo si trova su una collina vicino all’oceano a circa cinque chilometri dal centro di Otaru. È stato spostato nella sua sede attuale nel 1958 ed è aperto al pubblico. All’interno sono esposti gli attrezzi dei pescatori e vengono mostrate le condizioni di vita di quando le case erano in attività.

Nishin-Goten (Pacific herring Fishermans house)2

タクナワン, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
9:00-17:00 (fino alle 16:00 da metà Ottobre a fine Novembre)
Da Dicembre a inizio Aprile
300 Yen
Dalla stazione di Otaru prendere il bus numero 10 oppure 11 (25 minuti – 240 Yen) fino all’acquario. Da qui proseguire a piedi per 5 minuti

Sakaimachi

Sakaimachi Dori (境 町 通 り, Sakaimachi Dōri) è una strada commerciale ben conservata nel centro di Otaru, a pochi passi dalla zona dei canali della città. Durante lo sviluppo di Hokkaido tra la fine del 1800 e l’inizio del 1900, Otaru prosperò come città portuale e molte compagnie commerciali e di navigazione costruirono imponenti edifici in stile occidentale nel centro della città per ospitare i loro uffici e negozi.

Molti degli edifici lungo Sakaimachi Dorit sono stati convertiti in ristoranti, caffè, negozi di souvenir, boutique e musei. Ci sono anche alcuni laboratori di vetro per i turisti dove si può fare un’esperienza pratica nella creazione del proprio bicchiere.

Sakaimachi street Otaru Hokkaido04bs3

663highland, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Museo dei carillon
Sito ufficiale 
9:00-18:00 (fino alle 19:00 il Venerdi e Sabato in estate)
Nessun giorno di chiusura
Gratuito
Laboratori del vetro
2000-3000 Yen
Museo di arte veneziana
8:45-18:00
Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura
Nessun giorno di chiusura
700 Yen
Museo della Banca del Giappone
Sito ufficiale 
9:30-17:00 (dalle 10:00 da Dicembre a Marzo)
Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura
Mercoledi (aperto se Mercoledi è festivo)
Dal 29 Dicembre al 5 Gennaio
Gratuito
10 minuti a piedi a est della stazione JR Otaru

Museo della città di Otaru

Il Museo della città di Otaru è composto da due musei separati: un museo di storia convenzionale accanto al canale di Otaru e un museo ferroviario situato in una posizione meno centrale sul terreno di uno scalo ferroviario. Questi musei gestiti dalla città sono un buon posto per conoscere la storia di Otaru e i primi giorni dello sviluppo di Hokkaido.

Ospitato in un ex magazzino vicino al canale, il Canal Building (運河 館, Ungakan) si trova nella principale area turistica della città. Il museo copre ampiamente la storia e la natura di Otaru, raccontando i tempi degli Ainu nativi di Hokkaido e il movimento di conservazione della città durante gli anni ’70. Ci sono molti modelli e display, spiegati in un opuscolo in inglese.

Il Museo Ferroviario (本館, Honkan) si trova un po’ fuori dalla principale area turistica sull’ex sito del terminal della prima linea ferroviaria di Hokkaido che collegava il porto di Otaru con Sapporo. Qui sono esposti diversi treni a grandezza naturale di vari periodi, mentre la storia delle ferrovie di Otaru, un capitolo essenziale nello sviluppo della città, viene spiegata con mostre e diorami all’interno di un edificio.

C55-50

Rsa, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Museo della città
Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale 
9:30-17:00
Dal 29 Dicembre al 3 Gennaio
300 Yen (500 Yen insieme al museo ferroviario)
Museo ferroviario
Visualizza posizione su Google Maps
9:30-17:00
Martedi (il giorno successivo se Martedi è festivo)
Dal 29 Dicembre al 5 Gennaio
400 Yen (500 Yen insieme al museo della città)
10 minuti a piedi a est della stazione JR Otaru. Il museo ferroviario si trova 15 minuti a piedi a nord del museo cittadino