Cosa vedere sulla penisola di Izu

lando, CC0, via Wikimedia Commons

Il festival dei fiori di ciliegio di Kawazu (河津 桜 祭 り, Kawazuzakura Matsuri) si tiene ogni anno dall’inizio di febbraio all’inizio di marzo nella città di Kawazu, situata nella penisola di Izu. Il popolare evento celebra la fioritura dei ciliegi Kawazu (Kawazuzakura) e attira quasi due milioni di visitatori ogni anno come una delle prime opportunità dell’anno per vedere un gran numero di fiori di ciliegio vicino a Tokyo.

Kawazuzakura è una varietà a fioritura precoce di ciliegio. Gli alberi di solito iniziano ad aprirsi intorno all’inizio di febbraio, ma lo fanno a un ritmo insolitamente lento rispetto alla maggior parte delle altre varietà di ciliegio. Di conseguenza, i visitatori hanno un lasso di tempo più lungo (circa un mese) per godersi i loro bellissimi fiori. Il periodo migliore di solito dura circa due settimane intorno alla fine di febbraio e all’inizio di marzo, anche se questo può variare un po’ di anno in anno a seconda delle temperature.

Kawazu river with Kawazu cherry blossom trees 20110226 - panoramio

Shift, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale
Scendere alla stazione Kawazu sulla Izu Kyuko Line

Capo Irozaki (石 廊 崎, Irōzaki) si trova all’estremità meridionale della penisola di Izu. Il faro di Irozaki e il santuario di Iro si trovano sul promontorio; il santuario è costruito nella roccia all’estremità del promontorio e offre splendide viste sulla costa scoscesa.

La costa intorno a Capo Irozaki è aspra e relativamente incontaminata e può essere vista da crociere turistiche che durano circa 25 minuti. Ci sono anche altri bei promontori lungo la costa meridionale con coste rocciose, terreno scosceso e alcune delle migliori spiagge della penisola di Izu.

Irozaki-Lighthouse

NY066, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Gite in barca
Sito ufficiale
9:30-15:30
Le gite non si effettuano con il maltempo e il mare mosso
1450 Yen
Tokai Bus gestisce autobus ogni ora tra la stazione Izukyu-Shimoda e capo Irozaki (45 minuti, 1020 yen solo andata). Dalla fermata dell’autobus sono poche centinaia di metri a piedi fino al faro e al promontorio.

Capo Tarai è a circa 30 minuti a piedi a est della fermata dell’autobus Kyukamura, che può essere raggiunta in circa 25 minuti dalla stazione Izukyu-Shimoda con autobus diretto (630 yen solo andata).

La grotta marina e la pista da sci di sabbia a Toji sono a cinque minuti a piedi dalla fermata dell’autobus Ryugukutsu (龍宮 窟), a circa 20 minuti dalla stazione Izukyu-Shimoda tramite un autobus diretto a Toji (田 牛) (20 minuti, 450 yen solo andata).

Tokai Bus offre un pass gratuito Minami Izu di 2 giorni per 2790 yen per l’uso illimitato degli autobus nella penisola meridionale di Izu. Gli autobus tra la stazione Izukyu-Shimoda e Irozaki, compresi quelli per Capo Tarai e Toji, sono completamente coperti dal pass.

Il museo d’arte MOA (MOA 美術館, MOA Bijutsukan) è situato in una posizione spettacolare sulle pendici sopra Atami ed espone un’impressionante collezione di arte giapponese e dell’Asia orientale. Il MOA è stato aperto nel 1982 dalla Mokichi Okada Association (MOA). Okada Mokichi era un appassionato collezionista d’arte che visse dal 1882 al 1955 e fondò anche il museo d’arte ad Hakone.

Tra le mostre ci sono tre tesori nazionali e numerose importanti proprietà culturali, tra cui dipinti, opere di calligrafia, sculture. Il museo dispone anche di un giardino in stile giapponese con case da tè e un teatro noh.

MOA Museum of Art 2018 (159)

Gryffindor, CC0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale
9:30-16:30
Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura
Giovedì (aperto se Giovedì è festa nazionale)
Festività di inizio anno
1600 Yen (1400 Yen se acquistato online)
35 minuti a piedi a nord della stazione JR Atami
Dalla stazione JR Itami prendere il bus fino al museo (10 minuti – 190 Yen)

Shuzenji Onsen (修善 寺 温泉) è una delle località termali più antiche e famose della penisola di Izu. Situato nel centro collinare della penisola, non ha la vista sull’oceano di molte vicine città con onsen, ma attrae i visitatori con la sua storia e l’ambiente che si trova qui.

Shuzenji Onsen prende il nome dal Tempio Shuzenji (修 禅寺) al centro della città. Kobo Daishi, una delle personalità religiose più importanti del Giappone, ha fondato il tempio circa 1200 anni fa. Oggi è un tempio buddista zen dove i visitatori possono partecipare a lezioni di meditazione (il martedì dalle 9:30, su prenotazione). Si dice anche che Kobo Daishi abbia creato la sorgente termale più importante di Shuzenji, Tokko-no-yu, situata nel mezzo del letto del fiume che attraversa il centro della città. Oggi, Tokko-no-yu è usato come pediluvio.

Altre attrazioni nel centro della città di Shuzenji includono una piccola foresta di bambù, diversi ryokan storici e alcuni negozi e ristoranti. È possibile fare il bagno in Onsen presso il bagno pubblico della città, Hakoyu. Inoltre, molti dei ryokan della città aprono i loro bagni agli esterni durante il giorno a pagamento (da circa 1000 yen).

Tokkonoyu (2738779501)

foxmachia, CC BY-SA 2.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale
9:00-17:00 (ultimo ingresso alle 16:30)
La stazione di Shuzenji è il capolinea della Sunzu Line della Izuhakone Railway proveniente da Mishima

La costa di Jogasaki (城 ヶ 崎 海岸, Jōgasaki Kaigan) è un bellissimo tratto di costa lungo la costa orientale della penisola di Izu. Si trova nella zona di Izu Kogen, una decina di chilometri a sud del centro di Ito. Un affascinante sentiero escursionistico segue la costa per quasi dieci chilometri, offrendo splendide viste sulle scogliere frastagliate e sulle formazioni rocciose che abbracciano la costa. È anche possibile percorrere tratti più brevi del sentiero.

La sezione più popolare del sentiero escursionistico si trova intorno al ponte sospeso di Kadowakizaki lungo 23 metri e alto 48 metri. Non lontano dal ponte si trova anche un faro con una piattaforma di osservazione liberamente accessibile, da cui i visitatori possono vedere la bellissima costa e l’isola di Oshima quando la visibilità lo consente. Un parcheggio si trova vicino al ponte sospeso e in un paio di altri punti lungo il sentiero.

Jogasaki Coast 20111016 b

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Dalla stazione di Izu Kogen, prendere un autobus diretto a Kaiyo Koen (海洋 公園) e scendere a Izu Kaiyo Koen (伊豆 海洋 公園, 10 minuti, 250 yen solo andata, 1 autobus/ora). In alternativa, la costa di Jogasaki può essere raggiunta in circa 20-30 minuti a piedi dalla stazione di Jogasaki Kaigan. Le stazioni di Izu Kogen e Jogasaki Kaigan si trovano lungo la linea Izukyu, 20 minuti a sud di Ito e 50 minuti a sud di Atami.

Le Kawazu Nanadaru (河津 七 滝) sono sette cascate nelle montagne sopra la città di Kawazu, nel sud-est di Izu. Si va dall’Odaru (“grande cascata”) alta 30 metri al Kanidaru (“cascata del granchio”) alta 2 metri. Un piacevole sentiero conduce per circa un chilometro attraverso il bosco e oltre le cascate.

Diverse statue lungo il percorso raffigurano l’eroina del racconto “Izu no Odoriko” (The Izu Dancer, 1926), una delle numerose opere di Kawabata Yasunari (1899-1972), ambientate in questa zona della penisola di Izu. Kawabata ha vinto il Premio Nobel per la letteratura nel 1968. I treni espressi limitati da Tokyo alla penisola di Izu, che fermano anche a Kawazu, prendono il nome dal racconto Odoriko.

Alla base del sentiero si trovano la piccola località termale di Nanadaru Onsen e l’imponente ponte Kawazu Nanadaru, un unico ponte a spirale a due piani lungo la National Route 414 sopra il fondovalle.

Deaidaru Fall in Kawazu Seven Falls

Osumi Akari, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Sito ufficiale
8:00-18:00 (fino alle 17:00 da Ottobre a Maggio)
Nessun giorno di chiusura
Gratuito
Gli autobus che collegano ogni ora le stazioni di Kawazu e Shuzenji si fermano all’estremità superiore e inferiore del sentiero che conduce oltre le cascate. La maggior parte delle persone scende alla fermata di Mizutare (水 垂, 35 minuti, 670 yen solo andata da Kawazu; 50 minuti, 1310 yen da Shuzenji) e percorre il sentiero di un’ora fino al Centro visitatori di Nanadaru (河津 七 滝, Kawazu Nanadaru) da dove si può prendere un autobus per la stazione di Kawazu (30 minuti, 610 yen) o per la stazione di Shuzenji (65 minuti, 1440 yen).

È disponibile un biglietto scontato di andata e ritorno in autobus tra la stazione di Kawazu e le cascate (fino alla fermata dell’autobus di Mizutare) per 1150 yen alla biglietteria dell’autobus di fronte alla stazione di Kawazu. È valido per un massimo di due giorni consecutivi.

Il monte Omuro (大 室 山, Ōmuroyama) è un vulcano spento vicino alla costa orientale della penisola di Izu, a sud del centro di Ito. Può essere visto dalla maggior parte dei luoghi nell’area di Izu Kogen. Il monte Omuro è alto 580 metri e ha un cratere con un diametro di circa 300 metri. È possibile percorrere il bordo del cratere a piedi in circa 30 minuti.

Per raggiungere il bordo del cratere bisogna prendere una funivia. La cima della montagna offre viste panoramiche a 360 gradi che includono il Monte Fuji e l’isola di Oshima quando la visibilità è buona. I visitatori più ambiziosi possono anche cimentarsi nel tiro con l’arco nel cratere e nel parapendio lungo il fianco della montagna.

Alla base del monte si trova lo zoo di Izu Shaboten (伊豆 シ ャ ボ テ ン 動物 公園, Izu Shaboten Dōbutsukōen, “Izu Cactus Zoo”) che è un misto tra giardino botanico e giardino zoologico.

Nelle serre del parco sono esposte più di mille varietà di cactus provenienti da tutto il mondo, mentre gli animali che vi abitano includono uccelli, roditori e scimmie. Inoltre, più volte al giorno vengono organizzate mostre di scimpanzé e cani.

Mount Ōmuro 20120218 b

Batholith, Public domain, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Seggiovia
Sito ufficiale
9:00-17:15 (fino alle 16:15 da Ottobre a inizio Marzo)
700 Yen a/r
Zoo Izu Shaboten
Sito ufficiale
9:00-17:00 (fino alle 16:00 da Novembre a Febbraio)
Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura
2400 Yen
Prendere un autobus diretto per Shaboten Koen (シ ャ ボ テ ン 公園) dalla stazione di Ito (circa 40 minuti, 720 yen solo andata, 2 autobus/ora) o dalla stazione di Izu Kogen (circa 20 minuti, 370 yen solo andata, 1 autobus/ora) e scendere alla fermata finale. La seggiovia per la cima del Monte Omuro parte proprio accanto alla fermata dell’autobus.

Tokai Bus offre due diversi pass di 1 giorno per Ito: uno di 800 yen che copre Izu Kogen e la costa di Jogasaki, e uno per 1500 yen che include anche il centro di Ito. Il viaggio al Monte Omuro dalla stazione di Izu Kogen è completamente coperto da entrambi i pass, ma il viaggio dalla stazione di Ito è coperto solo da quello più costoso. I pass possono essere acquistati rispettivamente presso la stazione di Izu Kogen e la stazione di Ito.

La spiaggia di Shirahama (白 浜) è lunga 800 metri ed è una delle attrazioni più famose e popolari di Izu. La gente viene per godersi la sabbia e il sole, e la zona è anche nota per le condizioni di surf relativamente buone. La spiaggia si trova a circa cinque chilometri a est della stazione Izukyu-Shimoda, parallela alla strada principale. Lungo la spiaggi si trova il Shirahama Jinja, un grazioso santuario shintoista.

Ci sono negozi e minimarket che vendono cibo o noleggiano attrezzatura da spiaggia lungo la strada principale. Sono disponibili docce a pagamento anche presso i negozi vicini. La stagione balneare ufficiale inizia a metà luglio e dura fino ad agosto; tuttavia, con il bel tempo la stagione balneare può iniziare già alla fine di maggio e rimanere piacevole fino a settembre.

Shirahama Ōhama (Shimoda)

cafe-lab, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
La spiaggia di Shirahama si trova a circa 4 chilometri dal centro di Shimoda. Prendere un autobus diretto a Itadoichiki (板 戸 一色) dalla stazione Izukyu-Shimoda e scendere a Shirahama Kaigan (白 浜 海岸, 10 minuti, 340 yen solo andata, 1-2 autobus/ora)

Dogashima (堂 ヶ 島, Dōgashima) nella parte occidentale di Izu è famosa per le sue spettacolari formazioni di pietra, scogliere e grotte formate dal flusso di lava delle passate eruzioni vulcaniche e dall’erosione del litorale. Il modo migliore per vedere la costa è da uno dei battelli turistici che partono frequentemente, che entrano brevemente in una delle grotte più grandi. Le crociere intorno a Dogashima durano circa 20-25 minuti, sebbene siano disponibili anche tour più lunghi.

Sulla piccola penisola a sud del molo delle barche si trova il Sawada Park Open Air Bath (Sawada Koen Rotemburo), un bagno termale sulla scogliera con splendide viste sull’oceano. Il bagno è separato per genere, chiuso il martedì (o il giorno successivo se il martedì è una festa nazionale) e costa 600 yen .

La costa di Futo, a circa 2,5 chilometri a nord-ovest di Dogashima, è una piccola baia con una spiaggia sassosa e un sentiero che conduce a formazioni rocciose note come dighe magmatiche. Queste dighe si sono formate quando il magma è salito in superficie e si è solidificato lungo la bocca di un vulcano. Gli strati esterni del vulcano si sono erosi nel tempo, lasciando solo il collo vulcanico – una diga magmatica.

Dogashima, Nishiizu 01

Motokoka, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Gite in barca
Sito ufficiale
8:15-16:30
Le gite non vengono effettuate con il cattivo tempo e il mare mosso
Da 1300 Yen
È possibile accedere a Dogashima in autobus dalla stazione di Shuzenji (90 minuti, 2070 yen solo andata, 1-2 autobus/ora) o dalla stazione Izukyu-Shimoda (1 ora, 1430 yen, 1-2 autobus/ora).

La costa di Futo si trova a circa 2,5 chilometri a nord di Dogashima. Da Dogashima, prendere un autobus diretto alla stazione di Shuzenji e scendere a Futo (浮島, 5 minuti, 170 yen solo andata). Da lì sono circa dieci minuti a piedi fino al litorale. In alternativa, la costa di Futo è a circa 45 minuti a piedi da Dogashima, attenzione che metà del percorso a piedi si trova lungo la strada principale senza molto spazio per i pedoni.

Ito (伊 東, Itō) è una famosa località termale sulla costa orientale della penisola di Izu. La città offre alcuni edifici storici nel suo centro, come il Tokaikan, uno storico ex ryokan aperto al pubblico. Fuori dal centro città, Ito offre uno scenario naturale piuttosto impressionante con la sua costa rocciosa e il terreno collinare.

Ito hot spring, upstream side view than Okawa Bridge

Sakaori, CC BY 3.0, via Wikimedia Commons

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
È possibile accedere a Ito direttamente da Tokyo con il treno ltd. express JR Odoriko (100 minuti, circa 4500 yen solo andata, 1 treno/ora) o con frequenti treni in partenza da Atami (20 minuti, 330 yen con il treno locale). Il viaggio è completamente coperto dal Japan Rail Pass, dal JR Tokyo Wide Pass, dal JR East Nagano Niigata Area Pass, dal JR East Tohoku Area Pass e dal JR East South Hokkaido Pass.

Shimoda (下田) è una città costiera nel sud della penisola di Izu. Ha un’importanza storica come punto di approdo di molte delle “navi nere” del Commodoro Perry nel 1854, un evento che segnò la fine dell’era di isolamento del Giappone e l’inizio delle relazioni diplomatiche tra Stati Uniti e Giappone. Shimoda è un luogo popolare per i turisti che vogliono fare sport marini, andare in spiaggia e per le onsen.

Il parco di Shimoda (下田 公園, Shimoda Kōen) si trova su una collina vicino al centro della città di Shimoda. Un tempo sulla collina sorgevano le fortificazioni per la difesa della città, ma ora rimangono solo le rovine. Il parco è il sito del Monumento all’apertura delle relazioni diplomatiche tra Stati Uniti e Giappone costruito nel 1957 e ospita più di mille ortensie (ajisai), che fioriscono per tutto giugno. Dal lato opposto del parco è possibile avere un’anteprima della costa frastagliata della punta meridionale della penisola di Izu.

Shimoda view 展望台からの下田の眺め (2639974699)

Informazioni pratiche

Visualizza posizione su Google Maps
Shimoda è collegata direttamente a Tokyo con i treni ltd. express JR Odoriko (circa 2 ore e mezza, 6000 yen solo andata, partenze orarie). In alternativa, prendere il Tokaido Shinkansen per Atami e quindi il ltd. express Odoriko o un treno locale (richiede un trasferimento a Ito per la ferrovia Izukyu) e scendere alla stazione Izukyu-Shimoda. Il viaggio dura circa 2 ore e costa circa 7000 yen solo andata se si utilizza il ltd. express, o circa 2 ore e mezza, 6000 yen solo andata se si utilizzano treni locali.

Il Japan Rail Pass copre interamente il Tokaido Shinkansen e treni fino a Ito; tuttavia, chi viaggia oltre Ito dovrà pagare un supplemento. D’altra parte, il JR Tokyo Wide Pass, il JR East Nagano Niigata Area Pass, il JR East Tohoku Area Pass e il JR East South Hokkaido Pass coprono completamente i treni fino a Izukyu Shimoda, ma non coprono il Tokaido Shinkansen.