Sentiero Nakasendo Tsumago Magome

Il sentiero tra Magome e Tsumago è una sezione ben mantenuta dell’ex Nakasendo, il percorso che correva lungo la valle di Kiso e collegava Tokyo a Kyoto durante il periodo Edo. Il sentiero è relativamente dolce ed è ben segnalato in inglese e giapponese. È lungo circa 8 chilometri e richiede circa 2-3 ore di camminata con un passo normale.

Il sentiero conduce attraverso la foresta e la campagna e, in parte, passa proprio accanto alle case e ai campi dei residenti locali. Il sentiero si interseca anche con la strada e gli escursionisti devono percorrere l’asfalto per alcune parti. Nonostante questo, una passeggiata lungo il sentiero Magome-Tsumago è una parte molto piacevole della visita della valle di Kiso. Camminare da Magome a Tsumago comporta un numero di tratti in salita leggermente inferiore rispetto a quello nella direzione opposta.

A metà percorso c’è una bella sosta in una casa in stile tradizionale. All’interno del vecchio edificio ci sono vari tipi di vecchie attrezzature agricole e un tradizionale focolare irori giapponese, e i visitatori possono gustare snack e tè giapponese serviti da personale con vestiti tradizionali. E’ molto gradita una donazione.

Un servizio di trasporto bagagli è disponibile attraverso i centri di informazione turistica delle due città. I bagagli devono essere portati presso il centro informazioni tra le 8:30 e le 11:30 e possono essere ritirati al centro informazioni dell’altra città dopo le 13:00. Il costo è di 500 yen per articolo. Il servizio è disponibile tutti i giorni da metà marzo a novembre (dal 20 marzo al 30 novembre 2019) ma non durante l’inverno.

Le persone che amano camminare godranno anche della sezione adiacente del sentiero che porta da Tsumago alla stazione di Nagiso. Questa sezione conduce attraverso aree più popolate e non presenta pavimentazioni conservate, ma offre comunque un’atmosfera piacevole e rurale e una bella alternativa a un autobus o una corsa in taxi tra la stazione e Tsumago. Questa parte del percorso è lunga circa 3,5 chilometri e richiede circa un’ora per essere completata.

photo: Qurren (talk)Taken with Canon IXY 10S (Digital IXUS 210) [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons

Come arrivare

Da Nagoyaprendere il treno JR Limited Express Shinano e scendere a Nakatsugawa (50 minuti – 2500 Yen) se volete fare il percorso partendo da Magome, altrimenti scendete alla stazione di Nagiso (1 ora 2840 Yen) per fare il cammino da Tsumago. Questi treni sono compresi nel Japan Rail Pass.

Se non avete il pass, potete prendere i treni locali per risparmiare (fino a Nagiso ci vogliono quasi 2 ore e il biglietto costa 1660 Yen).

Da Nagano, Matsumoto: anche qui prendete il treno JR Limited Express fino a Nakatsugawa o Nagiso. Il tragitto da Nagano dura quasi 2 ore e costa 4750 Yen fino a Nagiso e 5180 Yen fino a Nakatsugawa. Anche qui ci sono treni locali.

Da Tokyo: prendete lo Shinkansen fino a Nagoya (1 ora e 40 – 10360 Yen) e poi seguite le istruzioni sopra. In alternativa potete andare fino a Shiojiri e poi da li prendere il treno Limited Express Shinano, ma questa soluzione impiega molto più tempo.

E’ possibile raggiungere la zona anche con i bus da Tokyo (4 ore e mezza – 4630 Yen) e da Nagoya. Il bus ferma a Chuodo Magome, circa 20 minuti a piedi da Magome.

Da Nakatsugawa c’è un bus per raggiungere Tsumago che impiega 30 minuti, costa 560 Yen e parte circa ogni ora (vedi orari)

Da Nagiso ci sono circa 10 bus al giorno (dalle 8:15 alle 18) che impiega 7 minuti e costa 300 Yen (vedi orari)

Tsumago

Tsumago (妻 籠) era una città posta sulla rotta Nakasendo tra Kyoto ed Edo. Oggi è conosciuta come una delle città postali meglio conservate del Giappone. La città e i suoi abitanti fanno di tutto per ricreare l’atmosfera del periodo Edo. Le automobili sono vietate sulla strada principale e le linee telefoniche e i cavi di alimentazione sono tenuti nascosti, consentendo ai visitatori di immaginare di essere tornati indietro nel tempo.

Tsumago ricrea anche l’atmosfera di città postale mantenendo i suoi Honjin e Wakihonjin. In tutte le città postali, Honjin era la principale locanda e serviva i funzionari governativi. Quando ci fu più richiesta di alloggi, il Wakihonjin servì per accogliere i viaggiatori di basso rango. Tsumago mantiene anche l’ufficio dove lavoratori e cavalli venivano affittati come aiuto durante il viaggio.

In città si trovano molti minshuku e ryokan, e un soggiorno in uno di essi contribuirà notevolmente all’illusione di aver lasciato l’era moderna.

Tsumago, Nagano - street view

Magome

Magome è una città posta nella valle di Kiso, che serviva i viaggiatori del Nakasendo, una rotta importante che collegava Tokyo a Kyoto durante il periodo Edo.

La città è stata magnificamente restaurata con un ampio camminamento in pietra fiancheggiato da cespugli e fiori molto curati. La conservazione impreziosita da Magome contrasta con la ruvida autenticità del vicino Tsumago.

Durante la visita di Magome, i visitatori troveranno sicuramente il nome di Shimazaki Toson. Nato a Magome nel 1872, Toson è una figura molto apprezzata nella letteratura giapponese. Nel suo romanzo Yoakemae, descrive notoriamente la vita nella zona durante i primi anni della Restaurazione Meiji.

Magome 2009 5

Link utili