Siti Patrimonio Mondiale dell’Umanità (UNESCO) in Giappone

L’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura (UNESCO) è un’agenzia delle Nazioni Unite che mira a promuovere la conservazione e la crescita della proprietà intellettuale e culturale del mondo. L’UNESCO è probabilmente meglio conosciuto per aver designato i siti del patrimonio mondiale, siti culturali e naturali che mostrano “eccezionale valore universale”. Al momento ci sono 23 siti del patrimonio mondiale in Giappone, 19 culturali e 4 naturali.

Pagina del Giappone sul sito ufficiale UNESCO

Siti del patrimonio culturale mondiale

Tempio Horyuji

Nara – dal 1993

Horyuji June 2019

Il cancello centrale, la sala principale e la pagoda del tempio Horyuji sono le strutture in legno più antiche del mondo.

Himeji Castle 0804 1

Gorgo / Public domain

Il castello di Himeji è l’esempio più bello e completo di un castello feudale giapponese.

Kiyomizu-dera, Kyoto, November 2016 -01

Oltre una dozzina di santuari, templi e castelli a Kyoto e nelle città vicine di Uji e Otsu, tra cui Toji, Kiyomizudera, Enryakuji, Daigoji, Byodoin, Tenryuji, Kinkakuji, Ginkakuji, Ryoanji e castello Nijo.

Ogi Shirakawa-gō, Gifu, Japan

Shirakawa-go e Gokayama si trovano sulle montagne delle prefetture di Gifu e Toyama, famose per le loro solide case costruite nello stile dell’architettura gasshozukuri.

A-Bomb Dome

Hiroshima – dal 1996

Atomic Bomb Dome, Hiroshima, South view 20190417 1

L?A-Bomd Dome è l’unica struttura rimasta nel centro di Hiroshima dopo l’esplosione atomica del 1945.

Santuario di Itsukushima

Miyajima – dal 1996

Itsukushima torii distance

Il santuario di Itsukushima è uno dei santuari più belli e unici del Giappone, situato sull’isola sacra di Miyajima. È particolarmente famoso per il suo cancello torii “galleggiante”.

Todaiji Daibutsuden

Più di una mezza dozzina di santuari, templi e altri siti di Nara, tra cui Todaiji, Kofukuji, Kasuga Taisha e Yakushiji.

Nikko2

Gorgo / Public domain

Nikko è stato un centro di culto shintoista e buddista per molti secoli. Oggi è più famoso per il suo santuario Toshogu riccamente decorato.

Nakijin Gusuku - panoramio

Diverse rovine di castelli e altri siti nella prefettura di Okinawa, risalenti all’era del regno di Ryukyu.

Siti sacri e percorsi di pellegrinaggio nella catena montuosa Kii

Dal 2004

Kinpu-jinja Yoshino Nara04n3200

Siti sacri a Yoshino, Omine, Kumano e Koyasan collegati da percorsi di pellegrinaggio in una regione montagnosa densamente boscosa.

Miniera d’argento di Iwami Ginzan e paesaggio culturale

Dal 2007

Sahimeyama shrine near Iwami Ginzan Silver mine 1

Iwami Ginzan è un’ex miniera d’argento nelle montagne della Prefettura di Shimane, la cui produzione rappresentava un terzo della produzione mondiale di argento nel 17° secolo.

Monumenti e siti storici di Hiraizumi

Dal 2011

Hakusan-jinja, Chusonji

Vari templi e altri siti a Hiraizumi, tra cui Chusonji e Motsuji.

Monte Fuji

Dal 2013

01 Fujisan from Yamanakako 2004-2-7

Alpsdake / Public domain

Il vulcano più iconico del Giappone e la montagna più alta, il Monte Fuji, è stato venerato come una montagna sacra per secoli e ha avuto un impatto incommensurabile sulla cultura giapponese, ed è riconosciuto come un simbolo del Giappone in tutto il mondo.

Setificio di Tomioka e siti correlati

Dal 2014

Tomioka Silk Mill Main Building

C1815 / CC0

Il setificio Tomioka nella prefettura di Gunma fu la fabbrica modello che rivoluzionò l’industria della seta giapponese dopo la fine dell’era feudale. Il complesso industriale è ben conservato.

Siti della rivoluzione industriale giapponese Meiji

Dal 2015

Miyanohara Pit of Miike Coal Mine (southwest) 2

I siti della rivoluzione industriale giapponese Meiji sono una raccolta di siti storici distribuiti in otto prefetture. Mettono in evidenza il rapido sviluppo del Paese nella prima potenza industriale dell’Asia in appena mezzo secolo.

Museo Nazionale di Arte Occidentale

Tokyo – Dal 2016

National museum of western art05s3200

Il Museo Nazionale di Arte Occidentale nel parco di Ueno a Tokyo è l’unico edificio giapponese progettato da Le Corbusier. Accanto a numerose altre opere dell’architetto pionieristico in Argentina, Belgio, Francia, Germania, India e Svizzera, l’edificio museale fa parte di “L’opera architettonica di Le Corbusier, un eccezionale contributo al movimento moderno”.

Isola di Okinoshima e siti correlati nella regione di Munakata

Dal 2017

Haiden of Munakata Grand Shrine (Hetsu Shrine) 3

Okinoshima è una piccola isola remota, a 60 chilometri dalla costa del Kyushu. Off-limits per il grande pubblico, l’isola è stata venerata come un’isola sacra per molti secoli. Fa parte dei tre santuari Munakata.

Siti cristiani nascosti nella regione di Nagasaki e Amakusa

Dal 2018

舟森集落跡5

Numerose chiese e siti storici legati alla storia dei cristiani nascosti nella Prefettura di Nagasaki e nelle Isole Amakusa.

Mozu-Furuichi Kofungun

Sakai (Osaka) – dal 2019

Daisenryo Kofun haisho-2

Decine di tombe antiche nel sud di Osaka, tra cui le tombe Mozu. Costruito nel IV-VI secolo per l’élite dominante, le tombe sono di molte forme e dimensioni, tra cui si trovano le più grandi tombe del mondo.

Siti del patrimonio naturale mondiale

Yakushima

Dal 1993

Shiratanisuiunkyo in Yaku Island Japan 001

Yakushima è un’isola nella prefettura di Kagoshima, a sud di Kyushu, famosa per la sua flora, in particolare i suoi antichi alberi di cedro giapponesi.

Shirakami Sanchi

Dal 1993

Shirakami-sanchi

Shirakami Sanchi è una catena montuosa che abbraccia le prefetture di Aomori e Akita, dove si trova l’ultima foresta vergine rimasta di faggi giapponesi.

Shiretoko

Dal 2005

140829 Ichiko of Shiretoko Goko Lakes Hokkaido Japan01s5

La penisola di Shiretoko nell’Hokkaido orientale, è uno dei parchi nazionali più belli e incontaminati del Giappone.

Isole Ogasawara

Dal 2011

Ogasawara Islands, Tokyo, Japan

1000 chilometri a sud di Tokyo, le remote isole Ogasawara ospitano una fauna e una flora uniche.